PARAY.CAPO

 

10. PARAY-LE-MONIAL (Francia) dal 20 al 24 settembre1897.

Presidente: Cardinal Perraud Vescovo di Autun; Mons. Doutreloux, Pres. Comitato permanente

Segretari generali: Can. Louis Gillot, M. Paul de Pèlerin.

Tema degli studi:

L’Eucaristia e il Sacro Cuore, Insegnamenti eucaristici;

le opere eucaristiche (adorazione, messa, comunione)

 

    Il 29 marzo 1897 il papa Leone XIII così scriveva al Cardinal Perraud, vescovo di Autun: «Dopo la città di Gerusalemme, non si poteva scegliere un luogo che convenisse meglio alla celebrazione di un Congresso eucaristico della città di Paray-le-Monial. È là, infatti che il Cristo… ha rivelato il culto del suo Sacro Cuore ed è a partire da là che, con la cooperazione della beata Marguerite-Marie, questo culto si è esteso alla Chiesa universale». Il Salvatore, infatti, secondo la tradizione, era apparso alla monaca visitandina durante l’esposizione del Santissimo Sacramento affidandole la missione di rivelare al mondo i tesori del suo Cuore. Ed è all’Eucaristia che dovevano rivolgersi gli atti di riparazione chiesti dal Sacro Cuore: la comunione, l’ora santa, l’adorazione.

    In questa cittadina della borgogna, il Congresso non poté sviluppare grandiose manifestazioni esteriori, ma fu segnato da una profonda pietà. Il totale dei membri iscritti fu di 676: tra di essi si contavano sei cardinali, 45 vescovi e… 180 donne tra cui, sconosciuta ai più, anche la signorina Tamisier, che proprio qui aveva avuto l’intuizione dei Congressi eucaristici il 29 giugno del 1873, quando poche decine di deputati dell’Assemblea Nazionale avevano consacrato la Francia al Sacro Cuore nella cappella delle apparizioni.

    La cerimonia di apertura ebbe luogo nella solenne basilica romanica lunedì 20 settembre con un discorso del cardinal Perraud che applicò all’Eucaristia la figura biblica del roveto ardente. Poi i lavori continuarono in tre sezioni: insegnamento eucaristico, culto eucaristico, Eucaristia e Sacro Cuore. Particolarmente importante fu la terza sezione. Il rapporto tra Eucaristia e Sacro cuore faceva parte dell’identità più profonda dell’Opera dei Congressi perché il loro fine principale era «il culto del Sacratissimo Cuore di Gesù nel Santissimo Sacramento dell’Eucaristia». E i predicatori ripetevano che «se noi separiamo il culto del Sacro Cuore dal culto dell’Eucaristia, noi lo indeboliamo… Solo l’Eucaristia ci offre nella sua realtà il Cuore di nostro Signore Gesù Cristo con le sue influenze benefiche». In questo contesto nacque la devozione al Cuore eucaristico di Gesù che si diffuse largamente saldandosi con l’idea della “riparazione”.

    Guardando alla fine ormai prossima del secolo, al Congresso fu presentata una mozione per organizzare, in tutte le chiese del mondo, un’adorazione solenne nella notte dal 31 dicembre 1900 al 1 gennaio 1901, cui sarebbe seguita una speciale Messa di mezzanotte davanti al Santissimo esposto «per espiare tutti i crimini commessi contro la maestà e i diritti di Dio» nel secolo ormai concluso.

    La chiusura del Congresso fu scandita, come di consueto, dalla Messa Pontificale del mattino e dalla solenne processione che, dopo aver percorso le strade di Paray-le-Monial magnificamente pavesate a festa, si concluse nel giardino del Monastero della Visitazione.

    Al termine si pronunciò l’atto di Consacrazione al Sacro Cuore: «Prostrati ai vostri piedi su questa terra benedetta dove avete mostrato il vostro cuore coronato di spine… noi vi riconosciamo o Gesù come il Maestro, il Re dei re, il solo Signore a cui dobbiamo tutto e da cui tutto abbiamo ricevuto».

 

Nella foto: Paray-le-Monial e la sua cattedrale.

QUADRO-GIALLO

Precedente...

QUADRO-BLU

Seguente...

CEBU-FLAGN

Profilo

    Il primo Comitato permanente per i Congressi Eucaristici Internazionali è nato in Francia nella primavera del 1881 con la benedizione di Leone XIII. Esso raccoglieva i frutti dell’apostolato di san Pierre-Julien Eymard, «apostolo... Continua


INFORMAZIONI

Palazzo San Calisto

00120 Città del Vaticano

Tel.: +39.06.69.88.73.66

Fax: +39.06.69.88.71.54

E-mail: eucharistcongress@org.va

POST-IT