IMG_2274

Visita all'archidiocesi di Cebu

    Dal 9 al 16 settembre scorso, S. E. Mons. Piero Marini, Presidente del Pontificio Comitato per i Congressi Eucaristici Internazionali, ha visitato l’Arcidiocesi di Cebu, nelle Filippine, per incoraggiare e rafforzare il cammino di preparazione al 51° Congresso Eucaristico Internazionale che si terrà in quella città dal 25 al 31 gennaio 2016 intorno al tema «Cristo in voi, speranza della gloria» (Col 1,27). Il Presidente era accompagnato da p. Vittore Boccardi, della segreteria del Comitato Pontificio, e da Mrs. Anne Griffin, già general manager del Congresso di Dublino del 2012.

    Situata nel cuore dell’arcipelago, l’isola di Cebu fu raggiunta da Ferdinando Magellano nel 1521. Secondo il resoconto di Pigafetta, Magellano venne accolto con calore dal re indigeno Humabon che, poco più tardi si convertì al cristianesimo insieme con la regina ed i suoi sudditi. Per commemorare l'evento, l’esploratore donò una statuetta del Bambino Gesù (il Santo Niño) ed innalzò una croce sul luogo della conversione.

    Oggi Cebu, capoluogo della provincia omonima nella regione del Visayas Centrale, è una città altamente urbanizzata con più di 4 milioni e mezzo di abitanti di cui quasi il 90% sono cattolici. Con un aeroporto ben collegato e con una struttura alberghiera di qualità, si è trasformata in una meta del turismo internazionale interessato al folklore locale, alle bellezze naturali e al mare. Tuttavia, nonostante il crescente sviluppo economico dovuto al turismo, al commercio e alla pesca, continua ad esistere una diffusa povertà che si manifesta soprattutto nelle favelas che costellano la zona della SRP (South Road Properties).

    Situata al centro del continente asiatico, Cebù è a due ore di aereo da Hong Kong e Taipei, relativamente vicina al Viet Nam, alla Corea del Sud, al Giappone, all’India e all’Australia. Lì possono confluire quei cristiani che, a causa delle distanze e dei costi proibitivi, sono spesso stati esclusi dai grandi eventi internazionali.

    La visita della delegazione del Pontificio Comitato alla diocesi guidata dall’Arcivescovo Mons. Jose S. Palma, ha permesso di raggiungere alcuni importanti risultati. In collaborazione con il Comitato locale e dopo un’attenta ricognizione, sono stati scelti i luoghi in cui si svolgeranno le celebrazioni, le sessioni plenarie, la processione e la statio orbis del Congresso 2016. Nell’incontro con responsabili delle diverse commissioni e con quanti sono impegnati già fin da ora nella preparazione dell’evento si è insistito sul fatto che - a partire dalla fisionomia del Congresso che pone al centro di ogni attività la celebrazione dell’Eucaristia - nel grande evento del 2016 non dovranno mancare riferimenti diretti ai poveri, ai giovani e alle culture asiatiche. Per dare un segno di speranza alle Chiese di quel continente che, oltre ad essere minoranze numeriche, vivono anche in situazioni di periferia esistenziale, ai margini delle grandi tradizioni religiose del continente.

    La presenza nell’Arcidiocesi di Cebu ha permesso alla delegazione del Pontificio Comitato di conoscere le diverse realtà della Chiesa locale: alcune parrocchie tra cui quella della Cattedrale, la basilica del Santo Niño, il santuario di san Pedro Calungsod, due comunità religiose. Particolarmente significativa è stata la visita al Seminario diocesano di San Carlos, dove vengono formati circa 400 seminaristi, e la celebrazione eucaristica di domenica 15 settembre nella Cattedrale gremita di fedeli.

    Nella sede della Conferenza Episcopale Filippina a Manila la delegazione del Pontificio Comitato ha incontrato, infine, la Commissione teologica del Congresso chiamata a studiare il tema approvato dal Papa e ad elaborare un testo-base che ne favorisca l’approfondimento.

CEBU-FLAGN

Profilo

    Il primo Comitato permanente per i Congressi Eucaristici Internazionali è nato in Francia nella primavera del 1881 con la benedizione di Leone XIII. Esso raccoglieva i frutti dell’apostolato di san Pierre-Julien Eymard, «apostolo... Continua


INFORMAZIONI

Palazzo San Calisto

00120 Città del Vaticano

Tel.: +39.06.69.88.73.66

Fax: +39.06.69.88.71.54

E-mail: eucharistcongress@org.va

POST-IT